Linguaggio giuridico: Guida pratica per ricorsi chiari

Linguaggio giuridico: Guida pratica per ricorsi chiari

La riforma del processo civile presentata dal Governo Draghi introduce nel codice di procedura civile i principi di chiarezza e specificità e di sinteticità.

Il tema rimanda al plain language giuridico e alle forme più innovative di linguaggio giuridico, come il legal design.

Tra l’altro segnalo che, sempre nella proposta del Governo, si affaccia il principio della libertà delle forme per i provvedimenti del giudice e per gli atti del processo per i quali la legge non richiede forme determinate, sempreché si raggiunga lo scopo specifico.
Mi sono chiesta se questa previsione non rappresenti un “cavallo di Troia” proprio per il legal design

Con l’aiuto di riconosciuti esperti linguisti, ho confezionato una “guida” che è stata pubblicata su Avvocatoquattropuntozero di Altalex.

Qui anticipo alcuni consigli di pronto uso, validi per avvocati e giuristi.

a) Chiarezza e specificità stanno ad indicare la scelta delle informazioni che sono considerate più pertinenti rispetto all’obiettivo e la loro organizzazione coerente nel testo;

b) La sinteticità attiene alla scelta degli argomenti nodali, tralasciando i marginali o quelli aggiuntivi;

c) I due principi possono sposarsi ma sono diversi, come è diversa per ciascuno la possibilità di oggettivarli;

d) Sintesi non vuol dire necessariamente brevità (calcolabile in battute e pagine);

e) La frasi di un testo non dovrebbero essere, ciascuna, più lunghe di 20/25 parole. Oltre crolla la comprensibilità!

f) I periodi dovrebbero essere chiari, senza subordinate e con l’utilizzo di verbi finiti e senza doppie/triple negazioni.

Ed allora…buona scrittura!

0 Condivisioni

Related posts

Perché è importante per i managing partner comunicare sui social- ClaMor

Social Law firm: guida per il managing partner

In piena digital transformation, nelle law firm i managing partner sono alla prese con la ricostruzione di una leadership 4.0 (siamo tutti d’accordo che l’approccio “dominus” non regge più, vero…?), adeguata al cambiamento.Disegnare una strategia di sviluppo dello studio, aggiornare visione e valori, coinvolgere partner e associate, comprendere velocemente i trend di mercato, intercettare oppure

Read More

L’uomo che trasformò McLuhan nel guru della comunicazione elettronica

Mi sono imbattuta in un libro fantastico per chi, come me, ama la comunicazione e la responsabilità sociale (oggi si dice social purpuse) e cerca indizi per convincersi che la sola “vecchia curva delle vendite (dei clienti, ndr)” non sia necessariamente l’ikiguro della propria vita professionale e che, invece, condividere una visione con i clienti

Read More

Il (mio) decalogo sul Legal design

In occasione della intervista sul Legal Design che ho fatto con LegalCommunity, ho dovuto fare sintesi nella mia testa sugli aspetti che considero ESSENZIALI per stabilire confini e intersezioni del Legal design. Ne è venuto fuori un decalogo (vedi infra)! Si tratta di considerazioni personali, tratte da letture ed esperienza sul campo; ma anche dalla

Read More

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti per rimanere aggiornato Nota: Non mandiamo spam