Comunicazione dell’Avvocato: è fondamentale partire dal proprio tratto distintivo

Dragees di colore diverso

Comunicazione dell’Avvocato: è fondamentale partire dal proprio tratto distintivo

Cosa hanno in comune il neorealismo avveniristico di Italo Calvino, la chitarra di Mark Knopfler (Dire Straits), i goal di Roberto Baggio, il chiaro scuro di Caravaggio e la comunicazione di Barak Obama e Donald Trump*?

La risposta esatta è la RICONOSCIBILITA’, l’IDENTIFICABILITA’.
In termini “mercatistici” è lUnique Selling Proposition (USP, in acronimo).
Il concetto, teorizzato da alcuni marketer americani negli anni ’60 (Rosser Reevers e, prima di lui, Claude C. Hopkins),  fa leva sulla necessità di individuare in pubblicità un solo “argomento di vendita” del prodotto, su un unico selling point, in modo da eliminare il pericolo della dispersione e di concentrare lo sforzo persuasivo su una proposta di vendita, su un punto di richiamo che il consumatore finisce per ricordare e fare proprio. ‘Unico’ vuol dire soprattutto esclusivo, tale cioè da caratterizzare il prodotto, differenziandolo da ogni altro.
Spogliato della valenza pubblicitaria, finalizzata alla vendita (qui) troverete perché non amo trasporre i concetti di marketing puro alla promozione dei servizi professionali), l’USP nel settore professionale può comunque declinarsi nel “tratto distintivo”, nella “specificità” unica e propria che dovrebbe caratterizzare ciascuna figura professionale: il vostro “vantaggio competitivo unico”.

Questo articolo è pubblicato nella rubrica Marketing legale di 4clegal

0 Condivisioni

Related posts

La comunicazione degli avvocati è davvero efficace? No, se non comunica valore

Comunicazione, Avvocati e Paradigma digitale. Nel podcast di Legalcommunity – InterViews – che racconta il mercato dei servizi legali attraverso la “voce dei professionisti che ne sono protagonisti”, il direttore di Legalcommunity e MAG, Nicola Di Molfetta, mi ha chiesto di chiarire cosa intendo per “comunicazione sostenibile degli avvocati” e come sia possibile declinare in

Read More
Perché è importante per i managing partner comunicare sui social- ClaMor

Social Law firm: guida per il managing partner

In piena digital transformation, nelle law firm i managing partner sono alla prese con la ricostruzione di una leadership 4.0 (siamo tutti d’accordo che l’approccio “dominus” non regge più, vero…?), adeguata al cambiamento.Disegnare una strategia di sviluppo dello studio, aggiornare visione e valori, coinvolgere partner e associate, comprendere velocemente i trend di mercato, intercettare oppure

Read More

L’uomo che trasformò McLuhan nel guru della comunicazione elettronica

Mi sono imbattuta in un libro fantastico per chi, come me, ama la comunicazione e la responsabilità sociale (oggi si dice social purpuse) e cerca indizi per convincersi che la sola “vecchia curva delle vendite (dei clienti, ndr)” non sia necessariamente l’ikiguro della propria vita professionale e che, invece, condividere una visione con i clienti

Read More

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti per rimanere aggiornato Nota: Non mandiamo spam