Se il codice è la legge, come faccio a leggerlo?

ClaMor durante il meetup LegalHackers 2019

Se il codice è la legge, come faccio a leggerlo?

Legal AI: piattaforme e paure! Il 28 giugno scorso ho partecipato al meetup dei LegalHackers Roma portando una mia riflessione che ho intitolato “Se il codice è la legge, come faccio a leggerlo?”.
Ho cercato di rappresentare le sfide legali e quelle etiche che l’utilizzo di Intelligenza artificiale nel dominio Giustizia sta ponendo agli operatori.
Ho parlato delle Carte etiche della Unione europea e del Consiglio d’Europa, delle piattaforme legal che già utilizzano AI, della polizia predittiva e della giustizia predittiva. Ho fatto vedere come funzione Pepper in uno studio legale; ho fatto vedere come funzionano le piattaforme di litigation analytics; ho parlato della legge francese che ha vietato la profilazione dei giudici.
Poi Roberto Reale ha intervistato Massimo Chiriatti, Fulvio Sarzana ha parlato della tutela dei software di AI e Massimo Esposito ci ha fatto vedere come funzionano i sistemi di Natural Language processing
E’ stato un incontro molto bello!

Qui avete il link dove ho pubblicato le slide!

 

Related posts

Una grafica con i loghi di due start up

Joint tech: l’operazione effervescente di Lexdo.it e Qonto

Due start up, una fintech e una legaltech, hanno annunciato oggi una joint venture per offrire servizi integrati alle pmi. Qonto e LexDo.it, due piattaforme che conosco sin dalla nascita, potremmo dire, hanno stipulato un accordo per favorire la nascita e lo sviluppo delle PMI italiane. Questa operazione mi ha colpito perché dimostra come l’innovazione

Read More

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti per rimanere aggiornato Nota: Non mandiamo spam